Come abbinare il vino giusto al cibo

Come abbinare il vino giusto al cibo

Una regola ben precisa non esiste. Tutto dipende dai gusti del nostro palato e dalla nostra propensione verso prodotti che si somigliano nel gusto o si contrastano. Scegliere il vino giusto richiede tempo, cura e molta esperienza. Pertanto se non volete affidarvi sempre al parere del vostro sommelier di fiducia o alle istruzioni sulle etichette delle bottiglie piuttosto che a quelle del vostro ristorante preferito potrete seguire alcuni dei nostri consigli su come abbinare il cibo al vino.

Partite interrogandovi sui profumi e i sapori dei piatti che avete ordinato. Carne o pesce? Sapore dolce o amaro? Il piatto è speziato? Ha un sapore acido dovuto alla presenza di aceto o succo di limone? Quando avrete queste risposte potrete pensare al vino. Vale sempre la regola che con il pesce e il pollo è preferibile un vino bianco, mentre con le carni rosse un rosso intenso e dalla forte personalità. L’obiettivo è quello di creare un certo equilibrio tra il pasto che si sta consumando e il vino: un piatto delicato pertanto sarà accompagnato da un bianco o da un rosato, una pietanza più elaborata da un vino dal carattere deciso.

Per accompagnare un antipasto di pesce scegliente un bianco frizzante, per un antipasto all’italiana con salumi un rosato o un rosso abbastanza giovane. L’abbinamento con i primi piatti dipenderà dagli ingredienti, per cui con un primo di pesce abbinerete un vino bianco, preferibilmente secco. A un risotto a base di carne (es. con salsiccia o speck) un buon rosso. Per i secondi vale la regola generale che tutti conosciamo: lo scopo del vino infatti è quello di ripulire il palato per permettere alla nostre papille gustative di riassaporare il piatto che stiamo consumando come fosse il primo boccone. Per questo motivo è indispensabile creare un equilibrio tra cibo e vino.

E con i dolci? Molti sostengono che il dessert non vada accompagnato dal vino. Ma probabilmente non hanno degustato un Passito di Pantelleria o non hanno mai accompagnato un pandoro o un panettone con uno spumante (classico o Brut) o con un vino frizzantino. Con i dessert dunque scegliete sempre un vino dolce, aromatico e fruttato al palato.

Condividi

Prenota
close slider

Nome

Cognome

E-mail

Recapito telefonico

Numero invitati

Data

Orario