E’ possibile una ristorazione sostenibile?

E’ possibile una ristorazione sostenibile?

E’ possibile una ristorazione sostenibile? La risposta naturalmente è sì. Esistono politiche legate al cibo e al territorio che possono permettere agli operatori della ristorazione di ottenere vantaggi in termini socio-economici da pratiche volte alla salvaguardia dell’ambiente e allo sviluppo rurale locale.

Il primo punto su cui riflettere è la possibilità di utilizzare nelle proprie cucine prodotti locali o a filiera corta, che valorizzano le tipicità del luogo e che ne permettono anche lo sviluppo sociale. L’impresa non sembra difficile, considerata la maggiore attenzione che negli ultimi tempi l’opinione pubblica ha sui prodotti biologici (anche quando si parla di vini) e la nascita nelle nostre città di diversi mercati del contadino, dove poter acquistare direttamente dal proprio produttore di fiducia. Freschezza, qualità, genuinità e soddisfazione del cliente garantiti.

I clienti di oggi infatti sono sempre più informati e pretendono dai propri ristoratori trasparenza, soprattutto in fatto di scelta e provenienza dei cibi. Frutta e verdura a chilometro zero, carni e pescato locale sono alcune delle richieste che più spesso riceviamo dai clienti del nostro ristorante e che ogni giorno soddisfiamo.

Creare circoli virtuosi come quelli sopra descritti, tessendo un canale di comunicazione preferenziale tra agricoltura, servizi e turismo, significa contribuire allo sviluppo del locale settore primario. Sviluppo che porta dietro di sé un altro fattore importante, la salvaguardia della biodiversità nel settore agroalimentare.

Se l’attenzione verso una ristorazione sostenibile vale per i privati, il concetto dovrebbe essere ancora più forte quando si tratta di ristorazione pubblica (mense scolastiche, mense universitarie ecc.) dove l’aspetto implicito di una sana educazione alimentare dovrebbe essere più forte e pertanto più sentito.

Se da questo punto di vista la strada sembra ancora lungo, il ristorante Le Antiche Mura a Mondello nel suo piccolo sta provando a fare la sua parte: il pescato che ogni giorno esponiamo sul nostro banco è assolutamente fresco e a chilometro zero, così come la frutta e la verdura. Perché siamo convinti che se cresce un territorio, cresciamo inevitabilmente anche noi.

Condividi

Prenota
close slider

Nome

Cognome

E-mail

Recapito telefonico

Numero invitati

Data

Orario